Page images
PDF
EPUB

za e

amore nella famigliuola francescana, e memore del pie. vano Masseo chiese ed ottenne d'esser nominato Masseo.

Era omai corso un intero lustro da che il frate dimorava al luogo di Santa Croce, amato e riverito dal popolo; poveri e ricchi eran continui a ricercare di lui. Egli poi ben di rado entrava nelle aule de' grandi , e se ve lo miriamo adesso, convien dire che di grave momento si fosse il negozio.

Dai famigliari fu annunziato a messer Simone Do. nati come un frate minore dimandasse favellargli. Che vorrà un frate? pensò tra sè il vecchio: uccelli di malo augurio, o chieggon roba o scombuiano affari. Ma pruden

... edificazione.

Si racconciò intanto meglio gli abiti in dosso, si pose in capo un mazzocchio nuovo di fiammante scarlatto che riversava sull'orecchio sinistro un pendone chiamato la foggia : si ripuli, si assettò il meglio che potesse lì su due piedi, perciocchè i vecchi sieno talora più inclinati dei giovani alla ricercatezza nel vestire, per compensare così il tacito lavorìo degli anni. La barba avea lunga di tre giorni; di troppo per celare la crescente candi. dezza della medesima : ma tra per non esservi tempo a raderla, e per trovarsi tra' due estremi di comparire o azzimato o edificante, lasciò stare. Entrò nella sala da visita che era la sua biblioteca, e là appunto voleva lo trovasse il frate: l'inclinazione della ipocrisia ebbe vinta assolutamente la mano all'animo suo, e perciò si mosse a frugare d'un qualche ascetico autore. I momenti passavano e non trovava niente all'uopo: gli cadde final. mente lo sguardo su i volumi della Bibbia, e stesa la mano ad uno qual che si fosse, lo portò alla tavola spie. gandoselo innanzi. Era il volume dei dodici profeti. Curvò più alquanto il capo

in seno,

si
pose

in aria medi. tativa, e senza pure alzare lo sguardo dal libro, comandò al valletto :

Ben venga il messere.
Piccarda Donati

Disp. 11.

Umile e franco entrò il religioso, e visto che il Donati mostrava in faccia alcun turbamento buone nuove, messer Simone; buone nuove, se il ciel vi salvi, cominciò; voi siate il ben trovato.

[graphic]
[ocr errors]

E voi il ben venuto, e vel dico di buon cuore soggiunse l'altro. Poi giacchè non prestava intera fede all' asseveranza delle buone nuove, seguitò a dire con certo suo atto tra il goffo e l'astuto, e tenendo pur gli occhi sulle pagine sacre :

Voi mi trovate in colloquio con i dodici santi profeti minori.

Buono! e la grazia dello Spirito Santo che dettò coteste parole vi scenda più che mai cumulata nell'anima.

Io vedete laico qual mi sono non ho mai ar. dito ... la m'è paruta un'audacia l' aprire i profeti maggiori, dove maggiori cose profetansi : son contento a questi di minor grado, dove cose di minor conto si narrano.

Non dite, messere, per vita vostra, e abbiatemi scusato. Saute d' un modo medesimo e d' una medesima

virtù con quelle de' maggiori sono le cose profetate dai minori profeti; santa ugualmente la vita loro; gagliarda e tonante contro l' idolatria e l'altre scelleranze dei popoli la divina loro eloquenza : sebbene la verità sola è da cercarsi nelle sante scritture, non la eloquenza; queste come quelle de' primi furon parole che Dio stesso loro favellò, e infatti vedete : Verbum Domini quod factum est ad Osee : Verbum Domini quod factum est ad Joel: ad Jonam, ad Michaeam, in manu Aggaei, e via discorrendo.

- Voi dite il vero, messer frate Masseo, ma non mi negherete che questi veggenti non parlino cose di minor mole ed estensione, così ripigliò l'altro mal celando l'offesa dell'amor proprio, e svolgendo intanto le pagine: mirate di grazia, Joel ha tre soli capi ; tre Nahum ; tre Habacuc; tre Sofonia ; due Aggeo; un solo ed unico ne ha Abdias.

Molte cose avrebbe voluto e potuto rispondere acconciatamente fra Masseo; ma disse fra sè: non venni a questo. Il perchè spegnatosi della discussione che sarebbe di molto ita in lungo, disse riciso al Donati:

Buona nuova io diceva recarvi, messere. Quanti favori adunò mai sul vostro capo e sulla vostra nobile stirpe il Signore Iddio! Voi ricco de' beni di quaggiù nol siete meno di quelli dell'ordine della grazia : sapete voi qual grazia singolare concesse Iddio alla vostra buona figliuola ? Egli se la vuole impalmare per sè ... vuol farla sua sposa fra le venerabili suore di S. Chiara. L' avventurosa vergine ve ne manda nettamente l'an. nunzio per bocca mia. A grazia singolare, grado singo. lare, messer Simone; ma non è mestieri che io vi esorti a gratitudine verso Iddio : aggiugnerei sprone a caval corridore.

Ognuno che per poco sia amante di passare un' ora a leggere qualche buon racconto nostrale lasciando stare di buon animo ai Francesi il loro Balzac, Dumas, Berthet, Fridolin, Sand, de Bernard, Saintine, Sue ec.;

me ?

agl' Inglesi lord Byron, agli Spagnoli il d' Izco, con tutte le loro stranezze, nullità, empietà e lordure si rammenterà agevolmente di quel Don Abbondio del Manzoni, e ricorderà come egli rimanesse sconcertato e ingrullito affatto quando nel cerchio dei preti, ch'eransi portati a visitare l'arcivescovo Federigo Borromeo, fu richiesto di presentarsi dinanzi a lui, che conferiva col terribile Innominato. Si ricorderà, dico, di quel

roco, strascicato che uscì dalla gorgia del povero prete, e dell'atteggiamento che lo accompagnò; miglior termine di similitudine non saprei addurre per rappresentare lo stordimento di Simone Donati a tal novella. Me? avranno sbagliato - disse Don abbondio : e Simone

la mia figlia ? Piccarda ? avrete sbagliato, padre Masseo.

Il frate era uomo di finissimo accorgimento; vide che, dato il colpo, bisognava lasciar convolgersi a sua posta l' animo del ferito, finchè non desse giù il primiero cociore. Così appunto si governano gli audaci pescatori delle balene nel mare di Groenlandia. Scoperte le schie. nacce de' mostri muovono loro addosso, e ordinati come a riga di battaglia gli schifi e le tartanelle, di gran lena scagliano contro la belva i fiocinoni e gli arpagoni che hanno raccomandati a lunghissimi canapi ; poi dato de' remi in acqua, rapidissimamente si sbandano lasciando a bell'agio diguazzare l'inchiodato cetaceo che or subissa al fondo, ora imperversa all' alto: quelli intanto tengon saldo il capo del fune per rinnovargli a suo tempo l'assalto e finirlo colle bipenni. Simone Donati stette elingue due minuti passandosi di continuo la mano sulla fronte, traverso la quale convolgeansi tremendissime fantasınagorie, come nuvole negre che in cielo scorrazzano faccendiere in una notte di gennaio. Vide come in un turbine rossastro roteare e roteando disfarsi con gran. dissimo scroscio un nobil palazzo : vide fiumi di rame bollente disertare pingui pendici, ubertosi seminati: una

gran chiesa schiantata dalla bufera rovesciarglisi in capo; ed ora con rapida vicenda una turba di garzoncelli messi a nobili divise frammischiarsi al vortice infocato, e tutto poi sparire nell' incendio tranne una mitra lacera e capo. volta, e un pastorale acciaccato come stelo di canapa sotto la maciulla : vide frati serpentosi, e vecchie mo. nache accigliate come furie intimargli comandi, anni. chilarlo; tutto questo ei vide in quei pochi momenti dentro al suo invulcanito cervello. Dopo i due minuti il religioso stimò rompere il silenzio per addolcire al vecchio col balsamo della parola l'amarezza, che rimbalzava anco nel proprio suo cuore, appunto come onda di foce è rimbalzata da grosso mare; laonde ripigliò :

Compatisco, messer Siinone, al vostro momen. taneo turbamento; il veggio, lo spirito è pronto ma inferma la carne, e la carne ed il sangue sono impaccio a' voli dello spirito, come il fango e impaccio alle penne della rondine che si posò un istante alla valle. Consi. derate d'altra parte e fate cuore, o fratello: per uno che perdete di qua, se pur perdita vuolsi dire, voi n'avrete ben cento alla vita eternale ; sì a doppio e di più risto. reravvi Iddio, come già il docilissimo Giobbe patriarca : accepit de manu Domini duplicia

Avrebbe protratto assai questo suo esordio, quando d' un tratto fissati a lui gli occhi lo vide fatto rosso come bragia, e tremebondo per la piena dell'ira erom. pente avean fatto ritorno in lui gli spiriti e l'orgoglio della giovinezza : l'incrostatura gelata della ipocrisia, a cui erasi voluto camuffare, andò repente in dileguo in quell'incendio come la sottil lastra di ghiaccio che il ragazzo getta per ischerzo sui vivi carboni.

Il genitore sovrattutti dovrebbe saperne qualche cosa, io penso : a che tanto vostro gratuito anfanare ? chi vi richiese de' vostri soccorsi, frate reverendo ? E Masseo prontamente :

il demonio ha sempre le usate arti! per buona ventura non ha il pregio della

[ocr errors]
« PreviousContinue »