La Civiltà cattolica, Volume 9; Volume 11

Front Cover
Civiltà Cattolica, 1882 - 23 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 404 - Qui, postquam coangustatus est, oravit Dominum Deum suum: et egit poenitentiam valde coram Deo patrum suorum. Deprecatusque est eum, et obsecravit intente: et exaudivit orationem eius...
Page 265 - Poichè, se noi solleciti del bene della Chiesa cattolica alziamo la voce a sostenerne le ragioni conculcate ea difenderne i diritti vilipesi; se fedeli alla santità dei giuramenti solennemente prestati reclamiamo come necessario alla libertà e alla indipendenza del nostro spirituale potere, il temporale dominio, che ci fu tolto e che per tanti titoli e per più di dieci secoli di legittimo possesso si appartiene alla sede apostolica, si levano tosto contro di noi furiose grida, ingiurie, rainaccie...
Page 389 - La grandissima maggioranza della popolazione, più del 90 per cento di essa, si sente affatto estranea alle nostre istituzioni ; si vede soggetta allo Stato e costretta a servirlo con il sangue e con i denari ; ma non sente di costituirne una parte viva ed organica e non prende interesse alcuno alla sua esistenza ed al suo svolgimento. Considera tutti i nostri...
Page 517 - Hujus igitur tanti mali, quod serpit quotidie latius, sedulo prohibenda vis est : nimirum oportet severe et graviter adducere multitudinem, ut intento animo sibi caveat, et prudentem in legendo delectum religiosissime servare velit. Praeterea scripta scriptis opponenda, ut ars quae potest plurimum ad perniciem eadem ad hominum salutem et beneficium transferatur, atque inde remedia suppetant, unde mala venena quaeruntur. — Quam ad rem optabile est, ut saltem...
Page 386 - Atque istam reverentiam, quam praetermittere licet nemini, maxime in catholicis auctoribus ephemeridum h:culentam esse et velut expositam ad exemplum necesse est. Ephemerides enim, ad longe lateque pervagandum natae, in obvii cuiusque manus quotidie veniunt, et in opinionibus moribusque multitudinis non parum possunt.
Page 281 - Studii critici, pag. 46. > contraria alla verità » (pag. 47). « II Lignana ha come voluto obliare il libro reale, e crearsene un altro, secondo la mente sua. Creato il quale, veniva quasi da sè l'ulteriore affermazione, che il Grimm applicasse alle lingue germaniche le leggi trovate dal Bopp; locchè è quanto dire, che il Grimm imparasse ciò che veramente egli ha insegnato » (pag. 48). Ma poniamo dall'un de...
Page 587 - ... notizie mandategli per la storia che stava scrivendo e della promessa fattagli di mandargliene altre, quindi per chiedergli parecchie notizie sopra la storia di Firenze, e in fine per pregarlo di salutare il Giordani, esortandolo a scrivere. MANNO ANTONIO. Una scorsa nel mio portafogli. Notizie e carte sparse sopra i monumenti torinesi, il Re Carlo Alberto, Carlo Botta ed altri illustri. In: Curiosità, ecc. Voi. V, pag. 242 e segg. Torino, Bocca, 1883.
Page 572 - Frangit et attollit vires in milite causa; Quae nisi justa subest, excutit arma pudor. Tempus adest ; committe rates : ego temporis auctor Ducam laurigera Julia rostra manu.
Page 527 - ... ed a serbare invulnerato, fra le rovine del trono dei Papi, " il potere spirituale del Capo della nostra santa religione. " A questo risultato la Spagna piglia maggior interesse che " qualunque altra delle Potenze cattoliche. La religione cattolica " che è stata in Spagna fino ad oggi di diritto una delle basi della " sua esistenza politica., e che, oggi ancora, dopo stabilita la libertà " dei culti, è un fatto nella...
Page 280 - ... non so affatto darmi ragione del perché egli deliberatamente confonda la filologia, che è, a dir breve, la scienza della letteratura, colla linguistica (o meglio la glottologia), che è la scienza della parola 10.

Bibliographic information